VINO DUTANTE LA DIETA?

“Posso bere vino durante la dieta?”
Questa è la domanda che molti dietologi e nutrizionisti si sentono porre dopo le feste…periodo in cui molti iniziano la dieta e pensano di mettersi in linea. La risposta ve la anticipiamo noi! Al vino non si rinuncia. Mai!

Diuretico, ricostituente, antiossidante e valido aiuto nel controllo del peso. Sono alcune delle proprietà benefiche del vino che ne fanno un alimento molto importante per il nostro organismo. A patto, ovviamente, che lo facciate con moderazione e buon senso.

Una modica quantità di vino assunta durante il pasto esercita effetti benefici soprattutto nella protezione delle malattie cardiovascolari. A confermarlo è la scienza che sostiene come in particolare i vini rossi abbiano un effetto antiossidante naturale. Alcuni polifenoli contenuti in essi, infatti, contrasterebbero la formazione delle cellule di grasso, soprattutto quello che si accumula nel fegato. Inoltre, ricco di acido ellagico, il vino rosso avrebbe anche incredibili proprietà antinfiammatorie. Contenuta nel melograno, nei frutti rossi, nell’uva rossa, nelle bacche, nelle noci e nelle arachidi, questa particolare sostanza fenolica aiuterebbe anche a dimagrire.
Tradizionalmente legato alla dieta mediterranea e ricco di resveratrolo il consumo di un bicchiere di vino rosso al giorno è consigliato proprio per il nostro benessere.

Lo stesso vale anche per il vino bianco, spesso estromesso durante i pasti. Secondo un recente studio anche un bicchiere di vino bianco al giorno protegge cuore e reni. Lo studio italiano dimostra che l’acido caffeico di cui il bianco è ricco – assunto anche in minime dosi – rafforza la protezione del sistema cardiovascolare, aumentando la biodisponibilità di ossido nitrico.I bianchi a bassa gradazione (10-11° circa) sono inoltre particolarmente diuretici mentre i vini bianchi con “bollicine” contengono idrossitirosolo, un potentissimo antiossidante presente solo nell’olio extravergine d’oliva.

Che sia rosso e bianco, insomma, ormai non fa più differenza. L’importante è consumarlo con giudizio!

Share this post



Usiamo i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Se desideri disabilitare i cookies o saperne di più, consulta la nostra cookies policy. Accetta condizioni